Canzoni

Dice nessun ascolta più un album intero. La musica è fluida e ora i soldi si fanno con gli streaming dei singoli. E allora parliamo di canzoni: corte o lunghe, semplici o complesse, da piangere, da ridere, comunque da ricordare. Qualunque sia il motivo, è quello buono. Saran solo canzonette, ma anche no.

Tutto quello che parla di canzoni

A contare ogni cosa fa17
Strano è chi lo strano fa
2 Ottobre 2020

La canzone più strana del disco più strano dei Radiohead. Il grande fraintendimento che, da più di vent'anni, avvolge Treefingers, svelato.

Quel vizio di metterci la faccia
30 Settembre 2019

La storia di Windowlicker e del suo video, ovvero le ragioni del perché a vent'anni fa, dovunque ti girassi incontravi il brutto muso di Aphex Twin. Citofonoare a Chris Cunningham per ulteriori chiarimenti.

Albascura
14 Giugno 2019

So che il vostro cuore nero vi porterà a negare l'evidenza, ma qualcuno doveva pur dirvelo: anche i Joy Division hanno scritto una ballata. Si chiama New Dawn Fades.

Quelli di Born to Be Wild
2 Maggio 2018

Poche band sono state associate a una canzone come gli Steppenwolf con il tema portante di Easy Rider. E pensare che, tecnicamente, manco l'avevano scritta loro.

HVSR Digest #1
1 Novembre 2017

Vessels, Grizzly Bear, Lali Puna, Com Truise e Joahnn Sebastian Punk: cinque pezzi che l'algoritmo probabilmente non vi suggerirebbe, e invece potrebbero essere la colonna sonora della migliore mezz'ora della vostra giornata.

Liberate il DJ
31 Dicembre 2016

Lasciare mai, quest'anno si raddoppia: ecco le 60 canzoni che ci son piaciute di più (a Spineless) nel 2016, in un podcast mixato: quattro ore ininterrotte di musica che vi faranno superare indenni anche il solito Capodanno.

Tutte le altre ne han trentuno
31 Dicembre 2015

E qui invece per quest'anno ci fermiamo a trenta: le 30 canzoni che ci son piaciute di più (a Spineless) nel 2015, in un podcast mixato: due ore ininterrotte di musica che in un mondo ideale dovrebbe andare in rotazione fissa su Radio 1.

Piccola Cavriago
2 Luglio 2014

Cracovia come Cavriago, piccole Pietroburgo. Solidarnosc e ebraismo, arte concettuale e post-comunismo in un omaggio agli Offlaga Disco Pax, dove anche Lenin finisce le lacrime per piangere.

Le so tutte
1 Marzo 2012

Un dialogo col ritornello sulla punta della lingua. Un quiz musicale faccia a faccia. Un Lascia o raddoppia? di nicchia. Il Canzoniere dei poveri. In conclusione: modestia a palate.

2+2=5
31 Gennaio 2012

La morte di Splinder e la fine di un'era. La glaciazione del web e la ristrutturazione della blogsfera: autocommiserazione in vetrina e strategie di sopravvivenza sull'internet.

Stay (faraway, so close)
16 Giugno 2009

I mille significati dello stare, il rimanere fermi come unica, vera, direzione ostinata e contraria, soprattutto quando intorno a te tutto si muove. Tipo questo vento porco.

Appenninca
19 Gennaio 2009

Un concerto che inizia la sera della fine del mondo e finisce sette anni dopo. Una traversata, cadenzata sul ritmo di un disco troppo presto dimenticato. Un'amicizia sospesa, tra i suoi trucchi e i suoi rituali. Un remix fatto con i ricordi, i ricordi di uno che non sa smettere.

Spirali
18 Dicembre 2007

Il mondo, il fumo, il rimto e le candele. Scopri cosa hanno in comune, o almeno cosa avrebbero in comune se tutto andasse come dico io, se davvero avesse ragione quella canzone là.

Quel maledetto venerdì
19 Ottobre 2007

I dEUS di Suds & Soda: rivederli tutti così, gli applausi che ti scappan dalle mani e uno dei pezzi rock più belli di sempre. Chissà cosa mangiavano, in Belgio, a quei tempi.

Pezzi di notte
23 Ottobre 2007

Faceva una specie di freddo, ma c'era quella vecchia canzone dei Pavement a scaldare un guscio ovattato in cui rinchiudersi: quella musica che va ma non arriva mai, così dimessa, come una piazza. E niente altro.

Come restituire un favore
4 Ottobre 2007

La storia intima di una specie di omaggio confuso a una delle canzoni della vita. La storia triste di quando il potere alla parola (ma per favore) fa solo rima con rumore.

Lullaby
14 Novembre 2006

Una lettera d'amore dalla parte del ragno. Con in testa un vecchio motivetto dei Cure, negli occhi il relativo video e tra le mani una sensazione appiccicosa che non si lava via, mai.

Archivio completo